Mostra fotografica ” I trampoli e l’uomo”

Durante il Palio dei Trampoli sarà possibile anche visitare la mostra fotografica “I trampoli e l’uomo” realizzata dal Centro Socio culturale “Don Italo Mancini”. Interessante è capire come nel corso della storia i trampoli erano utilizzati per lavorare, per giocare, per cacciare, ma anche nell’arte e nella vita di tutti i giorni. Sono oggi strumenti utilizzati dai bambini africani in Etiopia per giocare, oppure erano strumenti da lavoro utilizzati dai postini francesi alla fine del 1800 nella Landes per andare a consegnare la posta nei posti più isolati e paludosi. Sui trampoli sono stati realizzati anche dei record, come quando Dornon da Parigi a Mosca percorse nel 1891 58 km, oppure quando Doug Hunt nel 1998 realizzò il Guinness Wolrd Record facendo 54 passi con trampoli alti 15,36 metri. Nell’arte è possibile ritrovarli in varie opere come in quella di Durer nel “Sogno del dottore” da dove è stato estrapolato il logo del Palio dei Trampoli e tante altre opere. Poi ancora racconti, immagini, insomma una mostra da vedere e apprezzare!!!

Gioca con le tradizione italiane – Parco Sigurtà

I trampolisti di Schieti sono stati invitati alla manifestazione “Gioca con le tradizioni italiane” presso il Parco Sigurtà (Valeggio Sul Mincio – Verona). Una giornata dedicata al gioco tradizionale che ha riscosso un grande successo con tanta partecipazione di pubblico, in particolare dai bambini. I trampolisti sono invitati nelle manifestazioni più importanti legate al gioco tradizionale, dopo le presenze in Sicilia, Roma e in tante altre realtà italiane, i trampolisti saranno presenti a settembre a Verona per la 4° volta (2007, 2011, 2012) al Tocatì – Festival internazionale dei giochi tradizionali.